Salta la barra di navigazione e vai ai contenuti


Home  > Consorzio  > Notizie  > Notizia

In Marmilla ho fatto un sogno che sta diventando realtà

21 gennaio 2014

Si sta concludendo la prima parte del progetto MyLand.

MyLand

MyLand

 È un progetto pilota di cicloturismo che, con un concept innovativo, sta dando vita a percorsi “interattivi” da compiere su strade di penetrazione agraria e su sentieri boschivi. Turismo attivo, tecnologico ed ecosostenibile; un modo nuovo, originale e intenso per farsi avvolgere dalle emozioni forti di quest’angolo di Sardegna.

Aree attrezzate per camper, noleggio bici (mountain bike, bici da trekking, bici da bambino, handbike, bici a pedalata assistita), noleggio palmari e sistemi di navigazione, navetta per trasferimenti, tour guidati: con questo sistema integrato di servizi diventa più facile, pratico e avvincente scoprire le bellezze della Marmilla. Strade, percorsi e sentieri da fare in bici che si integrano perfettamente con i percorsi a cavallo, per il trekking e per handbike.
Percorsi studiati per chi ama ambiente e natura ma anche per chi adora piccoli i piccoli centri urbani che caratterizzano la Marmilla.

È un’iniziativa, pilota in Sardegna, di innovazione tecnologica basata sulla creazione di un software in grado di generare itinerari personalizzati, in base alle preferenze degli utenti, utilizzabile dal portale web del progetto o direttamente installando l’applicazione MyLand nel proprio palmare.
I tragitti generati potranno essere visualizzati direttamente sui dispositivi mobili (o stampati), con tutte le informazioni su lunghezza dei tratti, dislivello, punti di interesse, etc.
Myland, grazie alla totale copertura wi-fi per la connessione internet, offre la possibilità di avere costanti informazioni e aggiornamenti in tempo reale sui maggiori punti di interesse che si incontrano lungo i percorsi, sull’offerta territoriale (cultura, eventi, enogastronomia, etc.), sulla viabilità, sulle svolte e i percorsi alternativi.
Il cicloturista sarà così in grado di interagire con il territorio e rimanere sempre connesso con l’esterno, anche grazie alla presenza di numerose zone hot spot con connessione Internet.

Myland prevede inoltre:
Una rete di itinerari per mountain bike: oltre 400 km strutturati su un anello principale con segnaletica, della lunghezza di 90 km con dislivello di 2300 m, che attraversa i territori di grande impatto ambientale, paesaggistico e culturale, tra il Monte Arci e la Giara.
Un itinerario dei paesi per bici da trekking: pensato per chi desidera viaggiare in bicicletta lungo strade prevalentemente asfaltate, con tappe brevi, adatte anche ai meno allenati; l’itinerario si snoda su 90 km con un dislivello di circa 1600 m, attraverso i 20 piccoli paesi dell’Alta Marmilla.